JK Rowling, le definizioni di genere, e la confusione

A JK Rowling è partita la brocca? Mi spiego meglio. A quanto pare la JK sarebbe TERF, ovvero sostenitrice delle trans exclusionary radical feminist, femministe radicali (estreme) trans-escludenti. Credo di capire che sia una corrente di pensiero che difende i diritti delle nate donne, non delle donne che sono diventate tali dopo la nascita e…

Tredici – Thirteen reasons why

This post is dark and full of spoilers, ok? Non ricordo perchè ho iniziato a vedere “Tredici – Thirteen reasons why”. Era su Netflix, sembrava interessante, trattava un tema poco frequente nei film che avevo visto fino a quel momento. Per riassumere il concetto dietro la serie direi che è teen drama che più drama…

La Sirenetta, ovvero i rischi del perdersi per il bene di un altro

Post scritto a caldo, dopo aver letto la versione originale di Hans Christian Andersen de La Sirenetta. La versione è quella di Minalima, con pop-up e decorazioni meravigliose che sono un piacere visivo incommensurabile. Alla veneranda età di 32 anni, conoscevo già la versione originale, motivo per cui odio profondamente la Disney per averla edulcorata…

Canzoni evocative #3

Quando ho scritto il seguente post, il 28 Ottobre 2011, ero a Torino al Collegio Einaudi dove alloggiavo mentre studiavo Biotecnologie. Nove anni dopo noto qualcosa che non mi piace, ovvero che a tratti ho abbandonato il mio atteggiamento introspettivo per inquinarmi con input che mi vengono dall’esterno, ascoltando mille opinioni che hanno spesso la…

Unorthodox – un’analisi incuriosita

Premessa: questa serie TV – anzi miniserie – è di sole quattro puntate, eppure è una delle più coinvolgenti e complesse che abbia visto in tanti anni. Nel recensirla, o forse sarebbe meglio dire analizzarla, procederò per ordine cronologico inattendibile, ovvero sulla base di come io ricordo la storia, vista circa tre settimane fa. Unorthodox…

Canzoni evocative #2

A volte mi sento inutile e mi sembra di non concludere niente in una giornata intera. Eppure una giornata ha così tante ore. Questa è una canzone perfetta per l’occasione. E mi fa immaginare momenti spensierati, in cui non dobbiamo sentirci in allerta se una persona ci passa davanti a meno di 2 metri di…

L’eleganza del riccio

Palazzo prestigioso di Parigi è abitato da gente ricca e dall’anonima portinaia. Il libro è una raccolta di fatti e pensieri della suddetta portinaia, Renée, e di una bambina che abita nel palazzo, Paloma. Renée e Paloma si conoscono appena, ma l’arrivo di un signore giapponese contribuisce alla nascita della loro amicizia. Renée appare sciatta…

Jeans is the new corset

In questo periodo di quarantena ho indossato nel 90% del tempo tuta o pantaloni comodi e nel restante 10% jeans. Un minimo di amor proprio mi ha impedito di designare dei “pantaloni da biscotto” (al contrario di Elliot in Scrubs), ma un ragionamento paragonabile, in termini di bizzarria, mi è saltato alla mente ieri. La…

La Scelta – I partigiani raccontano

Premessa fatta a malincuore: quanti di voi al liceo si sono concentrati tanto su tutte le date e gli eventi della Seconda Guerra Mondiale ma non sui momenti che hanno contributo alla sua fine? Non so perchè, ma a lezione non se ne parlava mai abbastanza e nel libro era un paragrafo o un approfondimento…